Yeldo punta sul mercato immobiliare di lusso in Italia e Spagna

Yeldo consolida il suo impegno sul mercato immobiliare di lusso. Il gruppo europeo specializzato nella raccolta di capitali per operazioni immobiliari di livello istituzionale, conferma l’interesse nel real estate di fascia alta con due operazioni rivolte a investitori professionali, rispettivamente un aumento di capitale in Italia e una exit anticipata in Spagna.

Investimenti in Toscana

In particolare, Yeldo ha affiancato un gruppo italiano attivo da oltre 40 anni in Europa nel settore immobiliare con focus su lusso e retail. Un lavoro di team nella strutturazione di un’operazione di aumento di capitale da 10 milioni di euro finalizzato allo sviluppo di sei ville a Bolgheri, in Toscana.

Il valore complessivo del progetto supportato da Yeldo ammonta a circa 60 milioni di euro e il fine lavori è previsto entro il primo trimestre del 2026. Le sei ville occupano una superficie complessiva di circa 10 ettari e sono tutte dotate di giardino privato con piscina e accesso a una spiaggia privata, oltre a 15 ettari di bosco e 3 destinati a vigneto.

Splendida tenuta toscana per hospitality di lusso
Yeldo | Lusso e Toscana, binomio vincente

L’operazione si inserisce in un contesto di mercato caratterizzato da un’elevata domanda nel segmento residenziale di lusso, particolarmente attrattivo per gli acquirenti stranieri.

Hotel di lusso in Spagna

In Spagna, si è conclusa con un rimborso anticipato l’operazione che aveva visto Yeldo curare la raccolta a servizio di un finanziamento di 9 milioni di euro (debito senior). Fondi necessari per lo sviluppo di un hotel di lusso a 5 stelle nella rinomata regione vinicola del Priorat. Il rimborso è avvenuto a soli dodici mesi di distanza dall’investimento.

Lo sponsor immobiliare dell’operazione, The Stein Group, è un prestigioso operatore europeo nel settore dello sviluppo e della gestione di hotel di lusso, con oltre 20 proprietà in gestione in nove paesi.

L’asset si trova a Priorat, rinomata località della Catalogna (prima regione della Spagna per turismo internazionale). Una delle due sole regioni vinicole in Spagna a qualificarsi come Doca (Denominación de Origen Calificada), il più alto livello di riconoscimento in tale ambito.

L’hotel, sito in una tenuta storica del XVI secolo, è stato inaugurato nel giugno 2023. La struttura si compone di 24 suite con servizi esclusivi, come piscina a sfioro, ristorante gourmet, cinque bar, vinoteca, spa attrezzata e biblioteca riservata agli ospiti.

Antonio Borgonovo | Founder e Ceo di Yeldo Group

Antonio Borgonovo e Lorenzo Belloni, rispettivamente fondatore e responsabile investimenti di Yeldo
Yeldo | Antonio Borgonovo e Lorenzo Belloni

Siamo molto soddisfatti della chiusura anticipata dell’operazione in Spagna, che ha portato a un rendimento per i nostri investitori in un periodo di tempo breve. Questo risultato dimostra la solidità delle nostre strategie di investimento nel mercato immobiliare di lusso.

Nonostante complessità come inflazione, aumento dei tassi di interesse e un quadro geopolitico in continua evoluzione. Inoltre, il real estate di fascia alta offre la possibilità di partecipare a progetti di prestigio che valorizzano il patrimonio immobiliare e culturale delle regioni in cui operiamo.

Lorenzo Belloni | Chief investment officer di Yeldo Group

L’interesse per gli immobili di pregio è una tendenza consolidata. Lo conferma la crescita delle compravendite, che nel 2023 sono aumentate del 9% rispetto all’anno precedente. La Toscana, in particolare, è la seconda regione in Italia per presenza di immobili di lusso e oltre il 70% dei compratori proviene dall’estero.

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato.

Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy. Cliccando su accetta, o continuando la navigazione, acconsenti all’uso dei cookie. Accetta Maggiori informazioni