Made Expo 2019: costruire connessioni per la qualità

4 minuti di lettura

«Costruire connessioni. La qualità dell’abitare tra progettazione, realizzazione e mercati», questo il titolo dell’evento di presentazione di Made Expo 2019, che esprime l’intenzione della fiera di rafforzare i legami tra le aziende, tutte le associazioni di settore, le professioni, le Università e il territorio per contribuire al rilancio dell’edilizia in un momento complesso. Con particolare attenzione anche alla promozione internazionale del Made in Italy in collaborazione con Agenzia Ice.

La nona edizione di Made (13-16 marzo, Fiera Milano Rho) si presenta quindi in modo leggermente diverso, non tanto per le presenze degli espositori, quanto per il contributo che si prefigge di offrire: diventare la piattaforma che mette insieme tutti gli attori della filiera. Insomma, un fronte comune industriale che rimetta in movimento un settore strategico per l’economia nazionale. Anche grazie all’hi-tech.

 

Made Expo Salone
Made Expo 2017, Salone Costruzioni e Materiali

 

«Siamo particolarmente soddisfatti di avere a Made Expo 2019, sia tra le aziende che tra le Federazioni, una vasta rappresentanza della filiera delle Costruzioni del nostro Paese e la piena rappresentanza di tutti i materiali», ha dichiarato Massimo Buccilli, Presidente di Made Expo. «Il tema delle connessioni è nato dalla necessità di mettere insieme più attori con diverse esigenze. Si nota una stagione nuova, dettata dal fatto che il settore non è ancora uscito definitivamente dalla crisi e le Associazioni portano avanti il tentativo di fare sinergia di fronte a un problema che ci riguarda tutti».

La manifestazione darà infatti voce a tutte le soluzioni e i materiali in una logica di integrazione e si svilupperà anche grazie alla stretta collaborazione con Ance, tutte le principali Associazioni del settore e gli Ordini professionali, oltre a FederlegnoArredoUnicmi, promotori dell’evento nonché in partnership con le più prestigiose Università italiane. «Si capisce sempre di più anche l’esigenza di fornire al consumatore finale un servizio sempre più completo: il cliente deve essere soddisfatto e questo deriva soprattutto dalla capacità di collaborazione di tutti gli attori del processo costruttivoi», ha continuato Buccilli. «Anche se la pressione del mercato comprime alcune categorie, c’è un maggiore ascolto e una maggior consapevolezza che aumentano le possibilità di fare sistema e lavorare tutti per gli stessi obiettivi».

 

Tecnica e design

La manifestazione si conferma essere un momento di grande rilevanza per gli operatori professionali e per l’intera filiera grazie alla conformazione multi specializzata che su 8 padiglioni si organizza in 4 Saloni (Made Costruzioni e Materiali, Made Involucro e Serramenti, Made Interni e Finiture, Made Software, Tecnologie e Servizi), consentendo ai presenti di poter scegliere secondo i propri interessi ma anche di poter disporre di una visione integrata su tutte le novità di prodotto che in questo contesto possono essere provate e toccate con mano.

 

made expo
Made Expo 2017, Salone Software, Tecnologie e Servizi

 

I temi al centro di Made Expo sono di grande attualità. L’argomento portante della qualità dell’abitare viene declinato con attenzione alla rigenerazione urbana e infrastrutturale e con focus su comfort, sicurezza, sostenibilità, innovazione. L’impatto della evoluzione digitale del settore avrà un focus dedicato ma sarà anche una grande componente trasversale di tutta la manifestazione.

 

 

BuildSMART sarà un ricco palinsesto di eventi tra progettazione, produzione e formazione, che accoglierà numerosi protagonisti del settore e ospiterà il convegno inaugurale con esponenti di primo livello, oltre a momenti dedicati all’interior design con l’esclusiva mostra Elle Decor Design Box progettata dagli architetti Calvi Brambilla, mentre il mondo del serramento sarà rappresentato dal Forum Involucro e Serramenti.

 

Focus architettura

All’interno di Made Expo il concorso di progetti Archmarathon Selections contribuirà a far emergere i migliori progetti mettendo in competizione 30 studi internazionali e nazionali in 14 categorie, da cui deriveranno quattordici migliori lavori (uno per categoria) che passeranno direttamente alle finali di Archmarathon previste a Milano nel 2020. Durante i quattro giorni di Fiera i progetti verranno presentati e selezionati da una prestigiosa giuria composta per questa edizione da Luca Molinari (Presidente), Benedetta Tagliabue (Miralles Tagliabue EMBT, Barcelona – Shanghai) e Matteo Fantoni (Matteo Fantoni Studio, Milano).

 

made expo Archmarathon Selections 2017
Archmarathon Selections 2017

 

A BuildSMART, poi, sono previste partecipazioni di prestigiosi studi di architettura e di ingegneria, tra cui Adamson Associate Architects, Arup, BuroHappold, Carlo Ratti Associati, Gae Engineering, Mario Cucinella Architects, MACE, Milan Ingegneria, Lombardini 22, Polistudio, Progetto CMR, Renzo Piano Building Workshop, Robert Mc Alpine e Zaha Hadid Architects e di due grandi Università italiane che faranno toccare con mano l’innovazione: il Politecnico di Milano guiderà i visitatori nel design computazionale e nella fabbricazione avanzata con SenseKnit, un’esperienza sensoriale che impiega la tecnologia del digital-knitting per rispondere a inedite prestazioni strutturali, acustiche e ambientali in maniera performativa attraverso la produzione di tessuti tecnici a diversa densità. Il Politecnico di Torino consentirà invece ai visitatori di immergersi nella realtà aumentata dedicata alla progettazione, un tema sempre più caldo per i professionisti di oggi.

 

I numeri di Made Expo 2019

Espositori previsti: oltre 900
Saloni: 4
Padiglioni: 8
Eventi e convegni: più di 100
Delegati internazionali, contractor e progettisti: oltre 130 da più di 20 Paesi

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato.

Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy. Cliccando su accetta, o continuando la navigazione, acconsenti all’uso dei cookie. Accetta Maggiori informazioni