Montenapoleone District è design, moda, ma anche architettura

2 minuti di lettura

Dal 16 al 22 aprile, in occasione del Fuorisalone, le vie Montenapoleone, Verri, Sant’Andrea, Santo Spirito, Gesù, Borgospesso e Bagutta ospitano la seconda edizione della MonteNapoleone Design ExperienceMonteNapoleone District viene per una settimana ribattezzato Quadrilatero del design, oltre che Quadrilatero della moda: non più quindi solo tempio dello shopping e del lifestyle, ma le strade storiche del centro si animano con eventi legati al design e all’architettura, tra cui una mostra fotografica lungo via Montenapoleone legata agli edifici storici milanesi e le tante attività collaterali previste dalle singole Boutique.

Fuorisalone Montenapoleone design district

E’ dedicata alle architetture degli anni Trenta di Milano la mostra a cielo aperto Mi[x(xx)]ing Architecture – Milano: radici e sintomi della città moderna, patrocinata dal Comune di Milano, sponsorizzata da BNP Paribas Real Estate e curata da Alessandro Cocchieri. Lungo via Montenapoleone si potranno scoprire le dieci vedute prospettiche di alcuni edifici identificativi di un decennio non ascrivibile ad un unico stile, caratterizzato da celebri architetti come Emilio Lancia, Gio Ponti, Giuseppe De Min, Piero Portaluppi, Luigi Figini, Gino Pollini, Giuseppe Terragni, Giovanni Muzio, Alessandro Rimini e Pietro Lingeri. Il tutto accompagnato da opere grafiche dello Studio Job, che per l’occasione interviene anche sulla splendida facciata razionalista dello storico Garage Traversi progettato dall’architetto Giuseppe De Min in via Bagutta 2.

 

Fuorisalone Montenapoleone design district
Lo storico Garage Traversi progettato dall’architetto Giuseppe De Min

 

Da Via Sant’Andrea, inoltre, si potrà accedere all’Audi City Lab di Corso Venezia 11, avanguardistico spazio espositivo e d’incontro che accoglierà importanti momenti di espressione artistica e intellettuale. Sempre in via Montenapoleone verrà posizionata l’installazione di Mad Architects, una scultura di luce che crea inedite suggestioni, cambiando forma e struttura a seconda della prospettiva. Barovier&Toso invece si presenta con un’installazione suggestiva nella vetrina gioiello al civico 16 di via Montenapoleone, una rappresentazione del lusso del tempo che permette ai visitatori di scoprire la forma perfetta e la poetica unica ed originale dei lampadari in vetro di Murano.

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato.