Cefla Engineering: un impianto di trigenerazione per il Maximo Shopping Center di Roma

4 minuti di lettura

Il centro commerciale Maximo Shopping Center (che comprende 160 negozi) si trova all’interno del Grande raccordo anulare di Roma, sulla Via Laurentina, ed è organizzato intorno a una grande piazza attorno a cui, oltre all’edificio commerciale, si trovano uffici pubblici e privati, oltre agli ambienti a destinazione commerciale. La piazza, con i suoi 15 mila metri quadrati di superficie, è destinata a eventi culturali, ricreativi e allo shopping.

Maximo-Shopping-Center-roma
Il centro commerciale Maximo Shopping Center comprende 160 negozi e si trova all’interno del Grande raccordo anulare di Roma, sulla Via Laurentina

 

Il centro commerciale, l’unica struttura del genere aperta nel 2020, è un edificio strutturato di tipo multipiano, costruito su tre livelli fuori terra, di cui i primi due a vocazione commerciale e il terzo adibito al tempo libero e alla ristorazione. All’interno dell’edificio, integrato al volume a tutta altezza della hall d’ingresso, si apre uno spazio sul quale si affacciano tutte le attività (il mall).

Il vasto ambiente su cui si estendono hall e mall è caratterizzato da grandi vetrate esterne, che costituiscono il prospetto d’ingresso sulla piazza e parte della copertura. Per favorirne la riconoscibilità, inoltre, mall e piazze interne sono caratterizzati da forme architettoniche e arredamenti diversi. La peculiare architettura del centro commerciale è stata progettata dallo studio 3C+ Capolei Cavalli.

In questo intervento Cefla Engineering, grazie alla sua competenza ingegneristica ed impiantistica, trasversale alle applicazioni commerciali ed energetiche, ha progettato e costruito un impianto di trigenerazione inserito nella più estesa ingegnerizzazione e costruzione di tutti gli impianti termomeccanici ed elettrici dell’intero centro commerciale laurentino a Roma.

L’impianto di trigenerazione serve per la contemporanea produzione di energie elettrica, termica e refrigerante. È composto dalla centrale di cogenerazione (due cogeneratori e relativi generatori di acqua calda a recupero), dalla centrale termica termofrigorifera (due generatori di acqua calda a gas metano e due gruppi frigoriferi ad assorbimento) e da due centrali frigorifere (due gruppi frigoriferi elettrici in ciascuna centrale).

Maximo-Shopping-Center-roma

Maximo-Shopping-Center-roma

La trigenerazione, totalmente integrata nell’ambito del centro commerciale, fornisce alle utenze condominiali l’energia elettrica di base (la restante è acquistata dalla rete elettrica nazionale), l’intero fabbisogno delle energie termica (acqua calda) e frigorifera (acqua refrigerata). Rientra nell’ambito della trigenerazione anche la centrale idrica di accumulo, trattamento e pressurizzazione delle acque fredda sanitaria e di pozzo ad uso tecnologico.

Maximo-Shopping-Center-roma

Maximo-Shopping-Center-roma

È in corso la certificazione di sostenibilità ambientale dell’immobile secondo gli standard Breeam.

La scelta di utilizzare la trigenerazione all’interno di un contesto simile, porterà nel tempo a una serie di vantaggi. Dal ritorno economico, come riconosciuto dalla Cogenerazione alto rendimento (Car) e dal mercato dei Titoli efficienza energetica (Certificati bianchi), senza tralasciare in termini di risparmio energetico e di tutela dell’ambiente.

La competenza impiantisca trasversale di Cefla Engineering in ambito commerciale ed energetico ha permesso di fornire un servizio esteso, completo e integrato in fase di costruzione, che si estenderà anche all’utilizzo dell’impianto attraverso i servizi di conduzione e di manutenzione che l’azienda fornisce ai clienti.

Maximo-Shopping-Center-roma

LE SPECIFICHE TECNICHE

• 5 sottocentrali tecnologiche
• 4 cabine di trasformazione MT/BT
• 1 cabina di ricezione generale MT
• 27 unità di trattamento aria (680.000 mc/h)
• 14 estrattori aria (25.500 mc/h)
• 10 trasformatori mt/bt
• N.5 quadri mt di potenza
• 112 quadri elettrici bt di potenza
• 65 quadri elettrici BT di regolazione e controllo BMS
• 4 gruppi elettrogeni
• Ups
• Circa 10.800 corpi illuminanti
• Circa 4.700 sensori di fumo, termici, vapori di benzina, ecc.
• Circa 1.100 diffusori sonori
• Circa 11.500 m di tubazioni di scarico
• Circa 50.000 m lineari di passerelle portacavi per distribuzioni primarie (MT + FM + speciali)
• Circa 400.000 m cavi elettrici BT a servizio del condominiale (FM e speciali)
• Circa 104.000 m di cavi per linee BT unità commerciali (conteggiate anche singole fasi quando unipolari)
• Circa 19.000 m lineari di tubazioni idroniche di distribuzione (circa 206.581 kg)
• Circa 17.000 m lineari di canalizzazioni (circa 42.000 mq di superficie e 350.329 kg)
• Potenza termica totale installata per le parti comuni e unità commerciali (per le uta condominiali e i fluidi nelle unità): circa 2.500 kW
• Potenza frigorifera totale installata per le parti comuni e unità commerciali (per le uta condominiali e i fluidi nelle unità): circa 6.900 kW
• Potenza termica installata per le medie superfici: 5.352,56 kW (230.493,00 l/h – 50/70 °C e 55/35°C)
• Potenza frigorifera installata per le medie superfici: 6.544,24 kW (1.127.238,00 l/h – 7/12 °C)
• Aria trattata per le parti comuni e unità commerciali: 680.000 mc/h
• Potenza elettrica installata condominiale: 7.300 kVA (da schemi) – 4.500 kW contrattuali
• Potenza elettrica installata unità commerciali: 3.750 kW
• Potenza elettrica installata (consegne in MT): 4.100 kW
• Potenzialità elettrica cogeneratori n° 2 x 850 kWe

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato.

Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy. Cliccando su accetta, o continuando la navigazione, acconsenti all’uso dei cookie. Accetta Maggiori informazioni