Vacunanex Roof: nuova soluzione per la coibentazione delle coperture in esterno

2 minuti di lettura

Nato dalla ricerca BiFire, azienda lombarda specializzata in prodotti per l’isolamento e la protezione al fuoco, Vacunanex Roof è la nuova soluzione per la coibentazione delle coperture in esterno, con il vantaggio di poter impermeabilizzare sfiammando la guaina bituminosa direttamente sulla sua superficie.

Tecnologicamente avanzato, il materiale è composto da cellule micronizzate di polveri a base di ossidi di silice e confezionato sottovuoto, successivamente rivestito da una lastra in cemento di 3 millimetri di spessore per lato. Il 10% delle polveri proviene da polveri di recupero, tanto da guadagnare la certificazione Remade in Italy in classe C.

L’ufficio tecnico dell’azienda spiega a YouBuild le principali caratteristiche del prodotto.

Domanda. Vacunanex Roof è un nuovo prodotto presentato da BiFire: quando è nato e quali sono i principali campi di applicazione?
Risposta. L’idea del Vacunanex Roof nasce a novembre 2020 dalla necessità di coibentare le coperture di tutti quegli edifici che hanno uno scarso isolamento termico e quindi hanno la necessità di migliorare le prestazioni di risparmio energetico con un intervento poco invasivo.

D. Quali sono i plus di questo prodotto e quali esigenze risolve?
R. Vacunanex Roof permette di raggiungere le resistenze termiche di legge in pochissimo spessore. Viene posato con collante poliuretanico anche su guaine esistenti ammalorate, per poi essere rivestito con una successiva guaina bituminosa direttamente stesa a fiamma diretta, senza dover proteggere l’isolante. Dopodiché è immediatamente calpestabile.

D. Necessita di competenze particolari per la sua installazione?
R. Vacunanex Roof è semplice da posare: è sufficiente una squadra di posatori normalmente addestrata per l’installazione di materiali isolanti.

Questo slideshow richiede JavaScript.

D. È certificato?
R. Vacunanex Roof ha il certificato del lambda dichiarato lD=0,004 W/mK, è certificato incombustibile in classe A1. Possiede inoltre la certificazione ReMade in Italy in classe C ed è garantito per la resistenza alla compressione e per il rilascio di sostanze pericolose (Voc).

D. Il prodotto ha anche una componente di materiale riciclato: risponde dunque ai requisiti Cam?
R. Vacunanex Roof è conforme alla legge sui Criteri ambientali minimi del decreto 259 del ministero dell’Ambiente, poi pubblicato in Gazzetta Ufficiale.

D. L’utilizzo di Vacunanex Roof permette di accedere agli incentivi fiscali al 110%?
R. Sì, in quanto rispetta i requisiti Cam e la conducibilità termica dichiarata lD=0,004 W/mK è certificata secondo norma EN 10456 per cui può essere indicato come intervento trainante in merito all’accesso agli incentivi fiscali del superbonus 110%.

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato.

Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy. Cliccando su accetta, o continuando la navigazione, acconsenti all’uso dei cookie. Accetta Maggiori informazioni