A metà 2022 il termine dei lavori per l’ex-Diurno di Bergamo

Rendering della nuova Piazza Dante e Bergamo
1 minuti di lettura

Un altro passo in avanti per la realizzazione del nuovo spazio che, a Bergamo, prenderà il posto dell’ex-Diurno, albergo sotterraneo di piazza Dante, chiuso nel 1978. Si tratta di un’area di 1.200 metri quadri, acquistato per 791 mila euro da una cordata di imprenditori composta da Alberto Previtali e dalla Fcf dei fratelli Cividini. Dopo la demolizione della vecchia costruzione sotterranea avvenuta lo scorso anno, ora è terminata la ricostruzione della struttura portante. Rimangono da ultimare ancora l’impianto e le opere accessorie. A metà del prossimo anno, se non ci saranno altri stop, l’ex Diurno sarà definitivamente trasformato in uno spazio commerciale sotterraneo hi-tech (paragonato all’Apple Store di Milano), con una sala con capienza di 600 persone e insegne della ristorazione.

Il prossimo step, previsto entro 30 giorni, sarà la fine dei lavori di ristrutturazione della piazza sovrastante realizzati dalla Perico, azienda di Villa di Serio, mentre i lavori nell’ex Diurno. Nel frattempo, l’investimento è lievitato a 4-5 milioni di euro solo per la parte strutturale e impiantistica.

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato.

Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy. Cliccando su accetta, o continuando la navigazione, acconsenti all’uso dei cookie. Accetta Maggiori informazioni