Maria Grazia Novo, tutto per la Passivhaus

1 minuti di lettura

Maria-grazia-novo-architettoIntervista a Maria Grazia Novo, architetto specializzato nella progettazione di Passivhaus

«Nel 2005 ho voluto provare con mano la progettazione secondo gli standard Passivhaus e ho realizzato la casa in cui vivo secondo questa filosofia, per poter verificare personalmente la funzionalità e l’efficacia del sistema. Nel 2008 ho costituito l’associazione IG Casa Passiva Piemonte, con cui organizziamo iniziative, convegni e corsi di formazione per le stesse imprese.Tre anni fa l’associazione ha aderito alla Federazione Italiana Passivhaus, a sua volta diventata membro dell’International Passive House Association.

Solitamente ricerco prodotti innovativi che possano risolvere le difficoltà che si presentano in cantiere. Per esempio, per le case di nuova costruzione, già da qualche anno sto utilizzando un isolante che permette di annullare il ponte termico già in partenza, oppure un prodotto liquido, utilizzato a spruzzo o a pennello, che consente di sostituire l’intonaco, completando velocemente la tenuta all’aria della casa.

Rispetto a quando ho iniziato a occuparmi di Passivhaus, devo dire che le aziende si sono evolute moltissimo, ci sono prodotti davvero innovativi, anche sul fronte della sostenibilità e del benessere. Noto, però, ancora una certa discrepanza rispetto alle competenze di maestranze e professionisti. Oggi giorno si parla tanto di efficienza energetica e case in classe A, ma è importante verificare sempre i reali requisiti dell’edificio. Non sempre quello che viene proposto in classe A, poi lo è davvero. Invece, se una casa è costruita secondo gli standard Passivhaus è sicuramente in classe A.

La pandemia ha permesso alle persone di essere più consapevoli di che cosa vuol dire vivere la propria casa e condividere gli ambienti. Ci sarà dunque sempre più bisogno di ristrutturare, e in prospettiva rendere le abitazioni salubri e passive».

www.mariagrazianovo.it

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato.

Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy. Cliccando su accetta, o continuando la navigazione, acconsenti all’uso dei cookie. Accetta Maggiori informazioni