Eliwell by Schneider Electric: analisi predittive e realtà aumentata per le applicazioni Hvac-R

3 minuti di lettura

giovanna-rosso-eliwellIntervista a Giovanna Rosso, marketing & communication Eliwell by Schneider Electric

Di che cosa si occupa Eliwell by Schneider Electric?
Eliwell è il centro di eccellenza del gruppo internazionale Schneider Electric per le applicazioni Hvac-r. L’azienda progetta, sviluppa, produce e commercializza sistemi di controllo per la refrigerazione e l’aria condizionata, dai singoli controllori ai software per la gestione remota del freddo. Le applicazioni vanno dalla refrigerazione in ambito commerciale, quindi per supermercati e negozi al dettaglio, ai costruttori di banchi frigoriferi fino ai sistemi per l’aria condizionata, che commercializziamo con il marchio Schneider Electric.

Che cosa vi ha convinto a partecipare a Mce Digital?
Siamo sempre stati espositori di Mostra Convegno Expocomfort. Forti di una vocazione al digitale già ben impostata in azienda, ci siamo serviti di tutte le nostre competenze per essere presenti anche quest’anno nell’ottica di una strategia, che stiamo portando avanti dallo scorso anno, che ci vede partecipi a diverse manifestazioni e incontri digitali. Siamo stati anche organizzatori di eventi online, tra cui l’Innovation Day “Eliwell Digital Experience”, un evento in streaming mondiale dalla nostra casa madre sul tema del futuro della refrigerazione, a cui hanno partecipato su invito 550 player nel campo della refrigerazione commerciale e associazioni di categoria.

Dal lockdown a oggi a quante fiere avete partecipato?
A livello internazionale abbiamo partecipato l’anno scorso all’edizione digitale della fiera Chillventa. Quest’anno abbiamo presenziato ad Atmo Virtual Trade Show e abbiamo in programma la partecipazione al Digital Innovation Summit, evento annuale organizzato da Schneider Electric. Abbiamo presenziato come relatori ad attività  con Assofrigoristi e webinar di formazione.

Come saranno le fiere una volta superata l’emergenza covid?
L’emergenza ha accelerato il processo di digitalizzazione che era in atto, favorendo una evoluzione. In futuro ci sarà una commistione tra le modalità  in presenza e digitale, anche perché  innegabile che con il digitale si possano raggiungere molte più  persone, senza limitazioni spaziali e con costi molto più  contenuti, riuscendo ad essere molto più capillari.

A questa edizione di Mce Digital avete presentato delle novità?
Soluzioni per il mondo dei costruttori di macchine per il trattamento aria e i chiller con la piattaforma di controllori programmabili Free. Abbiamo inoltre investito e lavorato per applicazioni che permettono di fare analisi predittive e sfruttano la realtà aumentata. Presso la nostra sede, inoltre, abbiamo allestito un Innovation Hub, un laboratorio che simula un supermercato, all’interno del quale sono installate tutte le nostre soluzioni con frigoriferi funzionanti. All’interno di questo laboratorio si possono vedere le macchine fisicamente installate e accedere ai dati attraverso i software.

Quali sono i vostri principali clienti?
Dai grandi costruttori di macchine Hvac quindi macchine per il trattamento aria, chiller e pompe di calore, ai costruttori di banchi frigoriferi. A tutti offriamo soluzioni adatte alle loro esigenze e sviluppiamo controller adatti a tutti i tipi di frigorifero che puntano all’efficienza energetica, in linea con le nuove normative attive da marzo.

Com’è andato il 2020 e come sta andando il 2021?
Abbiamo chiuso il 2020 in maniera abbastanza stabile, pur con delle distinzioni per i vari tipi di mercato. Per il 2021 ci aspettiamo un rimbalzo che avrà  effetto prima di tutto nei mercati più  reattivi: Hvac e supermercati.

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato.

Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy. Cliccando su accetta, o continuando la navigazione, acconsenti all’uso dei cookie. Accetta Maggiori informazioni