Aperto il concorso di progettazione architettonica del nuovo quartier generale del Gruppo Vergero

2 minuti di lettura

Sono aperte fino al 29 marzo 2021 le candidature per il bando di concorso internazionale di progettazione architettonica per il nuovo quartier generale del Gruppo Vergero, azienda con oltre 30 anni di esperienza nella green economy, con sede a Venaria Reale nel Torinese.

Gruppo Vergero – Realizzazione headquarter a Venaria Reale from Gruppo Vergero on Vimeo.

L’azienda si è affidata alla Fondazione per l’architettura Torino per lanciare il concorso aperto a tutti gli architetti e ingegneri abilitati alla professione. Il vincitore parteciperà alla progettazione e all’esecuzione dei lavori dell’headquarter comprensivo di palazzina uffici, area logistica e allestimento del fronte esterno dell’intero sito che occupa un’estensione di circa 26.000 mq e un importante fronte sulla tangenziale Nord di Torino, vantando un grande potenziale in termini di visibilità

Marco-Vergero«Quando si è presentata la necessità di pensare a una nuova sede, non abbiamo avuto dubbi. Il legame con il nostro territorio di origine ci ha portati a scegliere di mantenere la sede centrale e investire nel torinese e di affidarci a una realtà autorevole come la Fondazione per l’architettura Torino per lanciare una sfida internazionale e progettare un headquarter di rilievo per il Gruppo, dando spazio alla creatività e ampliando il ventaglio di opzioni possibili per realizzare una struttura d’impatto, bella e valorizzante per il territorio circostante», afferma il presidente Marco Vergero.

I principi che ispirano la futura realizzazione architettonica si rifanno ad alcuni principi chiave che hanno guidato finora il Gruppo Vergero: innovazione, dinamismo, sostenibilità.«Insieme al Gruppo Vergero, vogliamo invitare gli architetti a ideare e contribuire a definire il volto della Torino Città Metropolitana del futuro. Il concorso internazionale che si apre ci connette in un’ottica comune e condivisa con il gruppo di nuova sostenibilità della progettazione urbana», commenta  Alessandra Siviero, presidente della Fondazione per l’architettura Torino.

Possono partecipare al concorso architetti e ingegneri iscritti all’Albo, singolarmente o in raggruppamenti temporanei (qui è possibile scaricare il bando). Il concorso è strutturato in due fasi:

– selezioni di primo grado, le candidature sono aperte fino al 29 marzo 2021. I 4 progetti finalisti saranno resi noti il 9 aprile in forma totalmente anonima

– gli architetti e progettisti avranno tempo fino all’11 giugno per inviare i propri elaborati. La proclamazione del progetto vincitore avverrà il 30 giugno 2021. I tre finalisti non vincitori riceveranno comunque un premio pari a 3.500 euro.

La commissione chiamata a giudicare i progetti è  composta da membri interni ed esterni all’Azienda committente:
Ing.Valter Ripamonti, ex presidente dell’Ordine degliIngegneri e strutturista
Arch. Armando Baietto, architetto progettista
– Arch. Andrea Callegari, tecnico di fiducia del committente
– Marco Vergero, presidente Gruppo Vergero
– Virginia Vergero, responsabile Innovazione di Processi Gruppo Vergero

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato.

Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy. Cliccando su accetta, o continuando la navigazione, acconsenti all’uso dei cookie. Accetta Maggiori informazioni