Salone del Mobile: la proposta di Snaidero per Eurocucina 2018

1 minuti di lettura

Snaidero a Eurocucina 2018

Ricerca di qualità tangibili, autentiche, inedite in ambienti domestici: questo il significato dell’affermazione “cultura del progetto” secondo Snaidero, che vuole raccontare la sua passione per l’eccellenza progettuale, anche nella prossima edizione di Eurocucina. Nata nel 1974 e arrivata alla 22a edizione, la manifestazione Eurocucina, dalla cadenza biennale, rappresenta il palcoscenico privilegiato delle cucine di alta qualità e ospiterà quest’anno oltre 120 aziende, che copriranno con le loro proposte circa 23.000 mq di superficie espositiva.

La proposta Snaidero per Eurocucina 2018 consiste in cinque progetti con quattro designers diversi: Pininfarina, Michele MarconAndreucci & Hoisl e Massimo Iosa Ghini. Tutti espressione dello straordinario talento creativo italiano per l’interior design che, combinato con l’esperienza e la capacità trasformativa di Snaidero, vogliono affermare il carattere distintivo di un marchio con oltre 70 anni di storia, capace da sempre di sperimentare, innovare e rompere gli schemi.

 

Way Materia

Snaidero Eurocucina 2018
Way Materia, anticipazione di Snaidero per Eurocucina 2018

 

La prima anticipazione è un progetto con cui Snaidero continua la ricerca sui materiali e sulle contaminazioni materiche. Nello specifico, una particolare versione di Way Materia, lanciata in anteprima nel mercato americano.

Si tratta di un’interpretazione elegante ed esclusiva, caratterizzata dalla nuova finitura ceramica effetto metallo di color liquirizia, che conferisce al progetto un risultato dall’effetto monolitico. L’abbinamento con l’essenza rovere a spacco naturale enfatizza il mood fortemente naturale della composizione.

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato.