CityLife Milano: arriva il Podium, il più grande centro commerciale urbano d’Italia

4 minuti di lettura

Ai piedi dello Storto, il grattacielo progettato da Zaha Hadid per CityLife Milano, sorgerà il Podium, il più grande centro commerciale urbano d’Italia, con servizi ricettivi e ricreativi. Una massiccia  struttura che sembra contrastare, con la solida staticità dei suoi tre piani, la sinuosa architettura in movimento del vicino grattacielo. Destinato a diventare il cuore pulsante dell’area, il Podium ospiterà il CityLife Business & Shopping  District, con un immenso centro commerciale, sette sale cinematografiche, 17 ristoranti, un cluster  dedicato alla salute e al benessere, oltre ad una miriade di negozi colonizzati dalle grandi griffe della moda. La sua inaugurazione è prevista per fine Novembre. 

Scopri altri progetti di nuove architetture in Italia e nel mondo 

CityLife Milano Podium: il progetto

Con una superficie di 32.000 metri quadri e un mix di un centinaio di esercizi commerciali dedicati allo shopping, al lifestyle, alla ristorazione, ai servizi, al tempo libero e all’intrattenimento, lo Shopping District di CityLife sarà il più grande centro commerciale urbano in Italia.

citylife-milano-podium
Un rendering del Podium di CityLife Milano, che ospiterà il CityLife Business & Shopping District, con un immenso centro commerciale

La struttura del Podium, frutto, come la Torre Hadid, di cui costituisce quasi una sorta di emanazione, si basa su schemi a telaio con impalcati realizzati da travi in acciaio e soletta mista in cemento armato collaborante con la lamiera grecataLa struttura è attraversata dai giunti di costruzione della sottostruttura in calcestruzzo di appoggio. Per questa ragione la stabilità orizzontale è affidata a sistemi individuali, nuclei in calcestruzzo, per le due metà del corpo strutturale. La disposizione delle colonne segue lo spazio interno a forma libera e si abbina con la griglia strutturale della sottostruttura. Ne risultano campate variabili e molte zone caratterizzate da ampie luci e notevoli sbalzi, risolti utilizzando soluzioni reticolari piane o spaziali. Le strutture seguono la forma del rivestimento esterno e si basano su telai verticali con geometrie variabili composti da schemi ibridi realizzati mediante bielle e travi in acciaio.

La facciata viene stabilizzata nei confronti delle azioni orizzontali dalla struttura principale, mentre le due strutture sono svincolate nel piano verticale. La forma, estremamente complessa e variegata del volume del Podium, è stata quindi resa possibile, dal punto di vista strutturale,  da questa particolare struttura in acciaio. Una volta ultimato, il Podium sarà unito alla parte Nord della torre, creando quasi un blocco unico, senza soluzione di continuità.

citylife-milano-podium
Immagine di cantiere da CityLife Milano Podium

Isolamento in lana di roccia per il Podium 

La realizzazione di un edificio così articolato, come quello del Podium, caratterizzato da diverse destinazioni d’uso degli spazi, ha imposto che già in fase progettuale fosse prestata la massima attenzione ad alcuni particolari costruttivi fondamentali, tenendo conto che lo Shopping District sarà meta costante di migliaia di persone. Per la costruzione degli oltre 11.000 metri quadri di attività commerciali, degli oltre 4.000 di sale cinematografiche e dei quasi 3.500 di aree ristoro, l’isolamento termo-acustico e in modo particolare la protezione dal fuoco hanno rappresentato quindi una assoluta priorità. Per isolare la copertura della vela in metallo del Podium, Rockwool Italia ha fornito oltre 6.000 metri quadri di pannelli Durock Energy di spessore 10 centimetri, un prodotto particolarmente performante.

citylife-milano-podium
Coperture per CityLife Podium con i materiali Rockwool
citylife-milano-podium
Coperture per CityLife Podium con i materiali Rockwool

Rockwool Durock Energy: caratteristiche tecniche 

Durock Energy è un pannello rigido in lana di roccia non rivestito a doppia densità, a elevata resistenza a compressione, calpestabile, ideale per coperture inclinate come questa. Oltre a offrire ottime prestazioni in termini di isolamento termico ed acustico, garantisce un’eccellente protezione dal fuoco. È infatti ottenuto dalla lavorazione della roccia, un materiale intrinsecamente non combustibile, in grado di resistere a temperature superiori a 1000 gradi. È perciò in grado di proteggere dal fuoco, non brucia, e contribuisce a rallentare la propagazione di un incendio. Riduce inoltre al minimo le emissione di fumi, evitando la propagazione di gas tossici e garantendo quindi un maggior livello di sicurezza. Fattori altrettanto importanti nella scelta del tipo di isolamento sono stati la necessità di una coibentazione termo-acustica performante e di qualità che consentisse di ridurre i consumi energetici della struttura.

Il pannello Durock Energy presenta ottime prestazioni termiche, con un valore λD di 0,037 W/mK e la combinazione di conducibilità termica e alta densità media assicura un ottimo comfort abitativo estivo e invernale. È, inoltre, permeabile al vapore e consente di realizzare pacchetti traspiranti, grazie a un valore di μ pari a 1. Dotato di ottime proprietà meccaniche, è infine particolarmente resistente a compressione e offre un solido appoggio per l’orditura di supporto al manto di copertura, consentendo di realizzare con continuità il materiale di isolamento e di ridurre in maniera significativa l’incidenza dei ponti termici. Da giugno è disponibile la versione migliorata del prodotto con  λD di 0,036 W/mK (ref. Durock Energy Plus, per l’isolamento di coperture inclinate e piane).

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato.

Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy. Cliccando su accetta, o continuando la navigazione, acconsenti all’uso dei cookie. Accetta Maggiori informazioni