Mapei e i Bonus Casa: la guida agli interventi di riqualificazione

7 minuti di lettura

Superbonus, cioè super occasione per progettisti, imprese e, ovviamente, proprietari di immobili. Il Santo Graal dell’edilizia è, probabilmente, una coincidenza cosmica che capita ogni 76 anni come la cometa di Halley. Insomma, è il treno da non perdere. E non solo per business, ma anche perché può davvero contribuire a migliorare l’ambiente, con un minore consumo energetico degli edifici e, più in generale l’economia del Paese.

Premesso questo, è necessario affrontare i diversi aspetti che sono necessari per ottenere le asseverazioni di un «tecnico abilitato» che appartenga a un Ordine o a un Collegio, nonché il rispetto dei requisiti tecnici che consentano di accedere all’incentivo fiscale. Impegno che non sempre appare agevole, specialmente per realtà di piccole o medie dimensioni. Per questo ci sono aziende che hanno scelto di mettere a disposizione la propria esperienza a fianco di chi progetta e lavora in cantiere. È il caso di Mapei, che ha messo a punto una guida in grado di orientare le scelte e chiarire il campo di intervento.

Anche perché non esiste mai un’unica soluzione: le possibilità di combinazione delle detrazioni all’interno dello stesso intervento sono numerose. Il supporto ai professionisti sulla scelta delle soluzioni tecniche più idonee parte, quindi, dalla documentazione in formato pdf Mapei e i Bonus Casa rivolta a tutti coloro interessati a usufruire delle detrazioni e degli incentivi per il rinnovamento delle proprie case o immobili. Il file è scaricabile online all’indirizzo www.mapei.com/it/it/mapei-bonus-casa.

bonus-casa-mapei

Oltre a offrire una panoramica sui diversi Bonus Casa, il documento propone una guida sintetica e immediata che evidenzia le aliquote, gli anni di fruizione, i soggetti interessati, le detrazioni limite per unità immobiliare, le tipologie di immobile, gli interventi agevolati, detrazioni cedibili e sconti in fattura. Inoltre, per ogni tipologia di intervento il documento presenta le soluzioni Mapei più indicate.

Per esempio, per interventi di coibentazione degli edifici Mapei propone Mapetherm, in abbinamento alle pitture della gamma Silancolor o Quarzolite e Mapetherm tile system (per rivestimenti in gres porcellanato o pietra ricostruita). Invece, per interventi di adeguamento sismico e rinforzo strutturale di solai suggerisce Planitop hpc floor da abbinare a soluzioni per la posa di sistemi contro i rumori da calpestio e la posa di pavimenti (ceramica, parquet).

bonus-casa-mapei

bonus-casa-mapei
In questo condominio ad Angera, Varese, la finitura delle facciate con il sistema Silancolor è stata preceduta dal ripristino del calcestruzzo effettuato con Planitop Rasa&Ripara, e dalla ricostruzione e rasatura dell’intonaco, per il quale è stata scelta la malta Planitop 200

 

Con 20 linee di prodotto, le soluzioni Mapei possono essere adottate in tutti gli interventi di riqualificazione proposti nei Bonus Casa. Dalle fondamenta alle coperture, l’azienda propone prodotti certificati e perfettamente integrabili in sistemi omogenei per rispondere alle necessità dei progettisti e garantire risultati di qualità a committenti e utenti finali.

Visitando la landing page, oltre a consultare tutte le informazioni sopra citate, è inoltre possibile iscriversi o accedere al proprio account e richiedere una consulenza tecnica Mapei gratuita. Il servizio serve a consigliare i clienti e orientarli nella scelta delle soluzioni e dei sistemi in funzione dell’intervento che andranno a realizzare, garantendo la miglior esperienza possibile nell’ambito della riqualificazione edilizia.

bonus-casa-mapeiInfine, sempre con l’obiettivo di fornire consulenza e supporto ai propri clienti, il gruppo milanese mette a disposizione un network di sedi e Specification Centre in tutto il territorio italiano, per informare e formare i propri clienti e invitare a sperimentare nuove soluzioni, studiate nei laboratori di Ricerca & Sviluppo Mapei.

bonus-casa-mapei
L’antico edificio nobiliare Palazzo Filangeri dei Principi di Cutò a Palermo è stato oggetto di alcuni interventi finalizzati al recupero della facciata e al ripristino dei dettagli storici. Sotto, dopo la rasatura realizzata con la malta traspirante Mapeantique FC Gross o, è stato applicato il sistema silossanico idrorepellente Silancolor Pittura Plus

 

Quali sono i Bonus Casa?

 

BONUS RISTRUTTURAZIONE

Consente la detrazione (fruibile da soggetti IRPEF) pari al 50% delle spese sostenute, sino a un massimo di spesa di 96.000 euro a unità immobiliare. La detrazione viene fruita per 10 anni a partire dall’anno di sostenimento delle spese e spetta ai contribuenti che effettuano lavori di restauro, risanamento conservativo e di ristrutturazione edilizia

SUPER SISMABONUS

bonus-casa-mapeiSi applica agli interventi di messa in sicurezza e di consolidamento strutturale degli edifici esistenti in zona 1, 2, 3. La spesa massima agevolabile è di 96.000 euro per unità immobiliare, dove per unità immobiliare si intende tutti gli immobili di tipo abitativo e quelli utilizzati per attività produttive (attività agricole, professionali, produttive di beni e servizi, commerciali o non commerciali).

Al posto della detrazione, il committente può ottenere uno sconto in fattura da parte del fornitore, che ottiene in cambio un credito di imposta equivalente e cedibile; oppure matura un credito di imposta che può a sua volta cedere. Qualora si intenda usufruire del super sismabonus, dovrà essere verificata ed asseverata la congruità dei prezzi da parte di uno dei tecnici coinvolti nel processo di riqualificazione e la spesa massima agevolabile è di 96 mila euro a unità immobiliare. Diversamente dal Super Ecobonus, non c’è una limitazione sul numero di unità immobiliari cui può applicarsi.

 

bonus-casa-mapei
La riqualificazione di questo appartamento a Milano ha visto il rinforzo strutturale del solaio in legno con Planitop Hpc Floor, oltre al rifacimento dei supporti, l’insonorizzazione dei piani di calpestio e la posa del parquet

 

BONUS FACCIATE

Di recente introduzione, il Bonus Facciate incentiva la riqualificazione delle facciate esterne degli edifici e consente di detrarre fino al 90% dei costi sostenuti nel 2020. Precisamente gli interventi a cui si può applicare la detrazione riguardano gli edifici ubicati in zona A (centro storico) e B (totalmente o parzialmente edificata), come individuate dal decreto ministeriale n. 1444/1968, o in quelle a queste assimilabili secondo quanto chiarito dal MiBACT. Nello specifico sono incentivati solo:
– gli interventi sulle strutture opache della facciata;
– i lavori su balconi, ornamenti, marmi e fregi;
– la pulitura della facciata;
– la tinteggiatura esterna dell’edificio.

Qualora l’intervento interessi più del 10% dell’intonaco della superficie disperdente lorda complessiva dell’edificio, dovranno essere soddisfatti i requisiti di cui al Decreto Ministeriale dello Sviluppo Economico (MISE) del 26 giugno 2015 e, in termini di trasmittanza termica, quelli di cui alla Tabella 2 del Decreto MISE del 26 gennaio 2010. In tal caso si applicheranno le disposizioni di cui ai commi 3-bis e 3-ter dell’art.14 del D.L. n. 63/2013, ai fini delle verifiche e dei controlli svolti dall’Agenzia nazionale per le nuove tecnologie, l’energia e lo sviluppo economico sostenibile (ENEA).

Il contribuente potrà optare se fruire della detrazione del 90% o delle detrazioni previste dal cosiddetto Ecobonus (con aliquote che variano dal 65% al 75%). In seguito all’entrata in vigore del DL Rilancio, anche le spese sostenute agevolabili con il Bonus Facciate godono di una detrazione cedibile o convertibile in uno sconto in fattura da parte del fornitore.

bonus-casa-mapei
Per questo palazzo a Roma, in Via Vespasiano Mapei ha proposto il ciclo di prodotti Mape-Antique per il risanamento e il consolidamento di murature ed intonaci e il sistema di finitura Silexcolor Pittura

SUPER ECOBONUS

Si applica a tre tipologie di interventi definiti trainanti, in quanto in grado di estendere l’aliquota del 110% anche alle detrazioni previste dall’art. 14 del DL 63/2013, che già godevano della detrazione del 50%-65%-70%- 75%. Gli interventi trainanti sono due relativi al sistema impiantistico e uno relativo all’involucro, ovvero la coibentazione delle superfici opache verticali, orizzontali e inclinate che interessano l’involucro dell’edificio con un’incidenza superiore al 25% della superficie disperdente lorda dell’edificio medesimo.

La detrazione è calcolata su un ammontare complessivo delle spese variabile in funzione del numero di unità immobiliari (50 mila euro se edificio unifamiliare, 40 mila euro per condomini sino a otto unità immobiliari, 30 mila euro per condomini oltre le otto unità immobiliari) moltiplicato per il numero delle unità immobiliari che compongono l’edificio. I materiali isolanti impiegati devono essere conformi a quanto previsto dal decreto ministeriale sui Criteri Ambientali Minimi in edilizia.

Il Superbonus spetta per le spese sostenute dalle persone fisiche per interventi realizzati su un massimo di due unità immobiliari (eventualmente anche seconda casa). Questa limitazione non vale qualora gli interventi siano effettuati in contesto condominiale sulle parti comuni dell’edificio.

bonus-casa-mapei
Per le residenze Smart di Lainate Mapei ha proposto il sistema a cappotto Mapetherm System, che assicura un efficace isolamento termico, ed Elastocolor Tonachino Plus, rivestimento elastomerico fibrorinforzato e idrorepellente, che assicura un’ottima resistenza ad alghe e muffe

 

2 Commenti
  1. Fiorani Eugenio dice

    Avrei bisogno di una consulenza gratuita ed eventuale preventivo da parte vostra per eventuale cappotto termico sulla mia abitazione usufruendo del Bonus facciate 90%.

    1. Veronica dice

      Buongiorno Eugenio, per ricevere maggiori informazioni può contattare direttamente l’azienda a questo indirizzo: https://www.mapei.com/it/it/assistenza-tecnica-e-commerciale#contattaci

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato.

Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy. Cliccando su accetta, o continuando la navigazione, acconsenti all’uso dei cookie. Accetta Maggiori informazioni