Isotec Parete trasforma una cascina del ‘900 in un edificio ad alta efficienza

4 minuti di lettura

Isolamento termico, ma con stile. E, soprattutto, ricostruzione di sostanza, ma senza tradire lo spirito originario dell’edificio. È il caso della cascina risalente ai primi del Novecento ubicata a ridosso del centro storico di Buttigliera d’Asti, demolita e sostituita da un nuovo edificio a uso residenziale. Rispetto alla costruzione originaria, con annessi stalla e fienile, il progetto ha recuperato e ampliato la volumetria, mantenendo la disposizione delle cubature, mentre per la parte architettonica il nuovo edificio è stato sviluppato in piena sintonia con i caratteri tipologici delle costruzioni rurali della zona.

Isotec-Parete

L’involucro dell’edificio è realizzato in muratura portante sull’esterno, con struttura in ferro e realizzazione di nuovi voltini in mattoni recuperati dalla demolizione del fabbricato originario sull’interno. Uno degli obiettivi principali del progetto è stato la ricerca di un’alta efficienza energetica, volta non solo a soddisfare i requisiti normativi, ma anche al raggiungimento di un elevato confort abitativo, alla diminuzione degli oneri di gestione durante la fruizione e, infine, alla riduzione dei consumi di energie non rinnovabili, privilegiando la fonte energetica del fotovoltaico.

La stratigrafia dell’involucro si compone di pareti in una muratura portante da 38 centimetri (U= 0,550 W/ mq K), e dal sistema termoisolante per facciata ventilata Isotec Parete di spessore 60 millimetri, abbinato alle lastre di rivestimento portaintonaco Elycem, fornite contestualmente da Brianza Plastica. Questo abbinamento ha permesso di raggiungere una trasmittanza di 0,205 W/mq K e uno sfasamento termico molto elevato, evitando inoltre il surriscaldamento del sistema di isolamento dovuto all’irraggiamento diretto e centrando in tal modo l’obiettivo iniziale. La classe energetica raggiungibile da progetto è la A4.

Isotec-Parete

Così come la progettazione energetica dell’involucro, molto curata è anche la progettazione esecutiva della facciata ventilata, realizzata con il sistema Isotec Parete di Brianza Plastica. Il sistema è costituito da pannelli termoisolanti prefabbricati, a cui in produzione è abbinato un correntino metallico funzionale alla creazione della camera di ventilazione e al supporto dei rivestimenti di facciata.

Isotec-Parete

Per questo progetto è stato scelto l’abbinamento con le lastre in fibrocemento portaintonaco Elycem, soluzione fornita a pacchetto dall’azienda, che si distingue per la praticità di posa, l’eleganza della finitura tradizionale rasata e l’elevata resistenza meccanica. L’aspetto finale delle facciate, rasate ad intonaco, si allinea all’estetica tradizionale delle costruzioni dell’intorno, inserendosi perfettamente nel contesto del borgo.

Il sistema Isotec Parete, con anima in poliuretano espanso rigido ad elevate prestazioni isolanti (λD = 0,022 W/mK), con i suoi correntini metallici integrati, crea una struttura isolante, portante e ventilata, che si posa completamente a secco su qualsiasi tipologia di supporto mediante tassellatura. La conformazione dei pannelli Isotec Parete, con i lati lunghi battentati e i lati corti con taglio a coda di rondine che agevolano il perfetto accostamento dei pannelli fra loro, crea uno strato isolante perfettamente continuo e privo di ponti termici. I punti di giunzione fra i pannelli vengono sigillati con silicone e nastro butilico per una impermeabilizzazione ottimale.

Isotec-Parete
In questa realizzazione i dettagli applicativi sono stati eseguiti con estrema cura, con soluzioni esecutive funzionali ed efficaci. In basso, alla partenza del sistema di isolamento termico, è stato fissato un profilo aerato antintrusione, che consente il passaggio dell’aria, ma impedisce a piccoli animali, fogliame e detriti, di introdursi all’interno della camera di ventilazione. Il corrispettivo accessorio di chiusura è stato collocato anche in sommità, in corrispondenza dell’arrivo sottocopertura, raccordando sapientemente i profili metallici al sistema e ai travetti in legno. Il passaggio d’aria continuo tra isolante e rivestimento consente di ridurre al minimo il surriscaldamento estivo della parete e di limitare i rischi di fenomeni di condensa nel periodo invernale.

Isotec-Parete


Il rivestimento della facciata è stato eseguito fissando le lastre portaintonaco Elycem alla sottostruttura metallica formata dai correntini del sistema Isotec Parete mediante viti. La successiva rasatura effettuata sui pannelli fibrorinforzati, dopo aver stuccato i giunti, costituisce un’operazione semplice e veloce. Le lastre Elycem, realizzate in cemento portland alleggerite con inerti minerali e rinforzate sui due lati con doppia rete in fibra di vetro, sono estremamente robuste e durevoli, resistenti agli agenti atmosferici ed a molteplici agenti chimici.

LA SCHEDA

Tipologia: Demolizione edificio agricolo e ricostruzione edificio residenziale
Ubicazione: Buttigliera d’Asti (Asti)
Progettista e direttore dei lavori: Arch. Fabio Cerniglia
Impresa costruttrice: Impresa Individuale di Marzano Marino
Isolamento facciate: Sistema Isotec Parete di Brianza Plastica – Spessore 60 mm
Superficie di copertura isolata: 500 mq
Rivestimento parete: Lastre porta-intonaco Elycem

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato.

Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy. Cliccando su accetta, o continuando la navigazione, acconsenti all’uso dei cookie. Accetta Maggiori informazioni