Vortice: la ventilazione diventa smart

4 minuti di lettura

massimo-de-benedittis-vorticeIntervista a Massimo De Benedittis, sales area manager per il mercato Italia di Vortice

Avete delle novità?
Come anteprima assoluta possiamo citare sicuramente Bra.Vo, sistema domotico di ventilazione che si compone di tre prodotti: due aspiratori per l’estrazione dell’aria negli ambienti, uno da parete e uno da incasso, e un recuperatore di calore. Queste unità  possono essere combinate per migliorare l’aria nei locali e raggiungere il massimo dell’efficienza, recuperando l’energia contenuta all’interno degli ambienti, che andrebbe altrimenti dispersa una volta aperte le finestre. Queste macchine hanno bassi consumi e dispongono di sensori che consentono loro di regolarsi in maniera automatica in funzione dei dati che rilevano all’interno dell’ambiente in cui sono installate, ma anche delle condizioni climatiche esterne. In più, grazie alla connettività  wifi, si integrano perfettamente con i principali assistenti vocali come Google Assistant e Amazon Alexa. Insomma,  è proprio un sistema intelligente di ricambio d’aria. L’utente ha comunque a disposizione una app con cui può eseguire tutta una serie di controlli e regolazioni per monitorare le macchine.

Altri prodotti?
Al sistema Bra.Vo si affianca anche una nuova gamma di recuperatori di calore per singoli ambienti. Si tratta di quattro modelli, due con diametro da 100 millimetri e due con un diametro da 160 millimetri. Questi prodotti hanno anche il vantaggio di avere un sensore di umidità  incorporato e possono essere comandati attraverso un telecomando. Inoltre, stiamo presentando un prodotto di assoluta attualità  rispetto all’emergenza pandemica che stiamo vivendo, cioè la serie di depuratori d’aria Depuro Pro e Depuro Pro Evo. Si tratta di sanificatori e depuratori portatili progettati per essere utilizzati in superfici che vanno dai 100 ai 150 metri quadrati, quindi vanno molto bene in uffici, negozi, studi medici. Queste macchine consentono una depurazione quasi assoluta degli ambienti grazie alla loro elevata capacità filtrante. In particolare, la coppia di filtri assoluti Hepa H14, usata anche in ambito medico, è  in grado di trattenere inquinanti e microparticolati potenziali vettori di virus e batteri. La serie Depuro Pro Evo, in più, possiede al suo interno un modulo di fotocatalisi che, attraverso una lampada Uvc, è  molto efficace nella sanificazione del flusso d’aria, anche contro il covid. Questa macchina è stata certificata presso i laboratori dell’Ospedale Sacco di Milano, e risulta quanto mai attuale.

Avete già effettuato installazioni di questa macchina?
Sì, abbiamo diverse referenze, soprattutto all’estero. In Italia abbiamo venduto Depuro Pro ad alcuni ospedali, studi medici e qualche scuola. Diciamo che questo prodotto sta avendo molta più  richiesta all’estero, dove ci sono degli incentivi fiscali che ne facilitano la vendita.

Che cosa vi ha convinto a partecipare all’edizione Mce Digital?
Il gruppo Vortice ha sempre partecipato a Mostra Convegno Expocomfort. In questo momento in cui non è possibile partecipare in presenza, abbiamo voluto sostenere questa vetrina che per noi resta un evento molto importante per rimanere in contatto con tutta la filiera e dare un senso di continuità.

Quali aziende compongono il gruppo?
Vortice è l’azienda madre che si occupa della distribuzione dei prodotti attraverso le due filiere storiche del materiale elettrico e idrotermosanitario. Poi, c’è Vortice Industrial, che si occupa della produzione e vendita di prodotti per la ventilazione industriale. Infine, nel 2019 Vortice ha acquisito Casals, marchio spagnolo leader nell’aspirazione industriale, strategico sia per il mercato domestico che per l’export.

Quali sono i plus di Vortice rispetto ad altre aziende presenti sul mercato?
Il prodotto Vortice è storicamente riconosciuto come affidabile, di qualità e dal design ricercato. Nel corso di 60 anni di storia molti prodotti sono stati insigniti di vari riconoscimenti a livello nazionale e internazionale. Di elevata reputazione, Vortice è sempre stata riconosciuta come azienda molto seria, soprattutto dal punto di vista delle politiche commerciali.

Com’è  andato il 2020 e cosa vi aspettate dal 2021?
Il 2020 è andato abbastanza bene. Fino marzo i risultati sono stati decisamente buoni, con un incremento rispetto al pari periodo del 2019. Poi, con il lockdown si è creata una spaccatura e il fermo ha provocato un gap negativo che non siamo più  riusciti a recuperare del tutto, nonostante la ripresa costante da maggio in poi. Se non ci fossero stati quei mesi di blackout avremmo raggiunto un risultato sicuramente positivo: non abbiamo chiuso in crescita ma è  andata molto meglio di quanto ci aspettassimo. Il 2021 sta andando bene: nei primi tre mesi il comparto elettrico e idrotermosanitario sono stati molto performanti, stiamo tornando ai livelli del 2019, se non qualcosa in più. Il desiderio  è di chiudere con un incremento a doppia cifra, anche se molto dipenderà  dall’andamento climatico delle stagioni estiva e invernale. La nostra sensazione vede comunque un mercato in crescita, non solo per le opportunità  legate all’ecobonus, ma anche perché  le persone hanno iniziato a riprendere in mano lavori che l’anno scorso hanno tenuto in stand-by. Quindi c’è  fervore, c’è  movimento.

Come saranno le fiere una volta finita l’emergenza covid?
Mi auguro di tornare alle fiere in presenza, in quanto momento di relazione, di contatto, di socializzazione, anche se la crisi pandemica che ha investito il mondo cambierà un po’ i paradigmi degli eventi. Sicuramente le fiere saranno più contingentate, non ci saranno più le resse agli ingressi, ma saranno gestite in maniera più organizzata e scaglionata. La formula digitale restringe un po’ le potenzialità. Il numero dei team member  è limitato, è  meno immediato il contatto e la relazione. È una formula sicuramente funzionale per la situazione attuale, ma non sostituisce la performance di una fiera in presenza.

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato.

Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy. Cliccando su accetta, o continuando la navigazione, acconsenti all’uso dei cookie. Accetta Maggiori informazioni