LG Electronics Italia: purificatori d’aria a raggi Uv

3 minuti di lettura

gianluca-figini-lg-eletronicsIntervista a Gianluca Figini, air solution director LG Electronics Italia

A quale tipologia di cliente si rivolgono i vostri prodotti?
Al mercato residenziale, quindi al consumatore finale. Tuttavia, LG Electronics si rivolge anche al mondo B2B e in questo senso presentiamo delle novità, come i sistemi Vrf Multi V al cui interno abbiamo inserito le nuove unità interne a cassetta Dual Vane. In questo caso ci rivolgiamo a grandi aziende e tutti gli attori della catena del valore, dalle società  di progettazione ai consulenti, dagli installatori ai rivenditori.

Che cosa vi ha convinto a partecipare all’edizione Mce Digital?
Volevamo dare continuità alla nostra presenza a Mce, a cui partecipiamo da molti anni. A causa di forza maggiore ci siamo dovuti adeguare a questi nuovi format: devo dire, però, che si tratta di piattaforme molto efficienti e le attività svolte hanno dato molta soddisfazione. Ormai ci siamo abituati a gestire in maniera digitale attività che in passato abbiamo sempre fatto fisicamente, velocizzando processi già  in atto, ma che avrebbero impiegato più  tempo per essere implementati.

Avete presentato novità?
L’innovazione è il motore della nostra azienda e abbiamo sempre tante novità. Le più  importanti in ambito residenziale riguardano una caratteristica fondamentale di grande attualità, cioè  la purificazione dell’aria. Grazie all’innovativa tecnologia Uvnano, che utilizza la luce ultravioletta dei raggi Uv-C, è possibile eliminare i microrganismi che potrebbero annidarsi sul ventilatore dell’unità interna. Questa tecnologia è applicata ad alcuni dei nostri prodotti di punta per la climatizzazione residenziale, cioè Dualcool Deluxe e Artcool Mirror. La purificazione dell’aria è il filo conduttore anche di altri prodotti che abbiamo presentato l’anno scorso come la gamma Dualcool Atmosfera e i purificatori free standing della gamma PuriCare. Inoltre, abbiamo interessanti novità  per il mercato del riscaldamento e delle pompe di calore aria-acqua. Negli ultimi anni abbiamo rinnovato e ampliato l’offerta sia in termini di ampiezza che di profondità  di gamma, e quest’anno stiamo lanciando due novità: uno scaldacqua in pompa di calore e il rinnovamento della gamma a serbatoio integrato. Sono prodotti di grande attualità, in linea con le recenti normative e i requisiti dei bonus legati alle varie forme di ristrutturazione, estremamente interessanti per il consumatore finale.

Com’è andato il 2020 e come sta andando il 2021?
Il 2020 ha avuto un andamento altalenante. È  partito in modo estremamente positivo in tutti i comparti, poi all’inizio del lockdown c’è  stato un arresto che ha coinvolto tutte le famiglie di prodotto, sia nel residenziale che nei grandi progetti, congelati a causa della pandemia. Da giugno c’è  stata una progressiva ripresa, che è proseguita fino al mese di dicembre, estremamente significativa negli ultimi mesi dell’anno, con crescite a doppia cifra, difficili da vedere anche negli anni passati. Quindi, c’è stato un recupero e alla fine dell’anno abbiamo chiuso in maniera stabile rispetto al 2019, migliorando la nostra quota di mercato. Per il 2021 ci sono invece buone prospettive, l’anno è partito molto bene e la campagna stagionale si è conclusa in maniera positiva. Ora chiaramente gli incentivi statali giocheranno un ruolo fondamentale, e anche il superbonus sta diventando sempre più  concreto, alimentando le vendite di climatizzazione e riscaldamento, che LG Electronics sta proponendo insieme al fotovoltaico. In qualità di produttore di pannelli fotovoltaici, infatti, vogliamo sfruttare la sinergia tra pompe di calore e pannelli, soprattutto in ottica di superbonus.

Come saranno le fiere una volta superata l’emergenza covid?
Se da una parte la digitalizzazione ci ha portato maggiore efficienza, dall’altra parte vengono meno tutti gli aspetti relazionali che sono fondamentali nelle fiere. Spero che manifestazioni come Mce, una delle più  significative per il comparto Hvac, torneranno alla normalità  il più presto possibile.

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato.

Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy. Cliccando su accetta, o continuando la navigazione, acconsenti all’uso dei cookie. Accetta Maggiori informazioni