Da stazione elettrica a Boutique Hotel a 5 stelle 

1 minuti di lettura

Dopo aver stupito tutti con la nuova Lego House, la Danimarca inaugura un nuovo progetto nel cuore della capitale Copenaghen. A giugno verrà infatti inaugurato il Boutique Hotel a 5 stelle Herman K, nato dalla riconversione di una stazione per la trasformazione elettrica del 1963.

copenaghen-hotel
Facciata Hotel Herman K

Herman K fa parte della catena danese Brøchner Hotels e si caratterizza per una facciata con strutture in bronzo e ampie porte in vetro che danno accesso alla lobby ed al bar, dal soffitto di 12 metri di altezza. Un’opera d’arte disegnata su misura per l’albergo è sospesa nella lobby, producendo un suggestivo effetto di ombre in movimento.

L’architettura grezza della facciata si contrappone a quella accogliente degli interni. Le 31 camere includono suite Duplex ed una Pentahouse Suite, dotata di un terrazzo privato di 40 metri quadrati. I bagni sono in elegante marmo bianco.

copenaghen-hotel

Per migliorare l’esperienza degli ospiti interviene anche l’innovazione digitale: per accedere alla propria stanza è infatti possibile scegliere di utilizzare lo smartphone come chiave, mentre in camera è possibile fruire dei contenuti media da propri device attraverso schermo e casse, esattamente come a casa propria.

“All’Hotel Herman K abbiamo ridefinito il concetto di lusso, che interessa gli spazi, l’atmosfera ed il servizio, fornendo un’esperienza di hotel concettuale ed unica”, afferma Lise Egenius, Hotel Manager dell’Herman K. Nel 2014, Lise ha curato l’apertura dell’SP34, altro albergo del gruppo Brøchner e vincitore del Premio Boutique Hotel considerato da molti il primo Boutique Hotel di lusso di Copenaghen.

A pochi passi dallo Strøget, la via principale dello shopping di Copenaghen, l’Hotel Herman K ospiterà anche un nuovo ristorante di cucina nordica.

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato.