Sul Lago di Garda il primo ecohotel italiano certificato Passivhaus

2 minuti di lettura

È il primo PassivHotel in Italia e il secondo in Europa, certificato dal Darmstadt Passivhaus Institute in Germania.
L’Eco Hotel Bonapace di Torbole (Trento), grazie a una combinazione di sistemi scelti dalla progettazione, è quasi completamente autosufficiente in termini energetici.
L’efficienza è garantita da vetri tripli con doppia camera ad aria, ottimo sfruttamento della radiazione solare, pannelli solari, un sistema di riscaldamento geotermico che sfrutta l’acqua sotterranea.

Progettato in maniera totalmente ecologica a impatto zero, l’hotel ha in più scelto il sistema Dow Passivhaus, basato sulle proprietà isolanti dei pannelli Xenergy e Styrofoam, nonché sulle loro elevate prestazioni nel tempo, in condizioni meccaniche difficili e in presenza costante di acqua.

 

EcoHotel-Torbole

 

L’ecohotel sul Lago di Garda

Composto da 20 camere, lEco Hotel Bonapace di Torbole ha una struttura in legno con pannelli X-Lam certificati PEFC. I pacchetti di parete sono isolati con materiale riciclato ed esternamente presentano per lo più rivestimenti lignei o intonaci naturali. Per le pareti esterne sono state scelte lastre di Xenergy di spessore 160 mm, mentre per isolare il soffitto dell’area destinata ai parcheggi sotterranei sono state utilizzate lastre da 100 mm; Xenergy SL con spessore 160 mm è stato, invece, impiegato nei pavimenti e per l’isolamento dei tetti, con lastre da 200 e 100 mm.

La struttura dispone di impianti che utilizzano l’acqua di falda, il sole e unicamente elettricità proveniente da fonti rinnovabili, e garantisce il benessere dell’uomo con un microclima costante grazie al ricambio e filtraggio dell’aria, il controllo dell’umidità, un sistema di raffrescamento naturale, un isolamento acustico e un isolamento termico unico nel suo genere.

Tutti questi “ingredienti” consentono di riscaldare l’hotel in inverno e raffrescarlo in estate spendendo all’incirca un euro al mq. Oltre alla certificazione del Passivhaus Institut, l’Eco Hotel Bonapace è certificato KlimaHaus Hotel Gold e Arca Platinum.

Applicazioni certificate Passivhaus Institute

Per una progettazione energeticamente consapevole, un buon isolamento termico dell’edificio progettato secondo gli standard di Casa Passiva (Passivhaus), consente di risparmiare energia per il riscaldamento e il raffrescamento, rendendo perfettamente funzionali pareti perimetrali, pavimenti e soffitti.

Sono tre in particolare i prodotti Dow Building Solutions oggetto delle applicazioni certificate PHI (Passivhaus Institute):

Xenergy SL, la nuova generazione di polistirene estruso di Dow per muri perimetrali anche interrati. Espanso con sola aria nelle celle e additivato di un attenuatore di infrarossi che ne incrementa la resistenza termica, Xenergy SL consente di ottenere fino al 20% in più di potere isolante a cui si aggiungono elevate proprietà meccaniche, un valore GWP – Global Warming Potential, ossia Potenziale di riscaldamento globale, inferiore a 5 e basse emissioni di Composti organici volatili (COV/VOC) secondo la certificazione VOC francese.

Floormate 500 e Floormate 700 per l’isolamento sotto fondazioni anche fino a tre strati sovrapposti. Lastre in polistirene estruso (XPS) monostrato con elevate proprietà termiche e meccaniche, un valore GWP inferiore a 5 e basse emissioni di COV

 

Dow-Xenergy

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato.