La seconda vita del legno con Marchi Cucine

1 minuti di lettura

Marchi Cucine abbraccia la filosofia produttiva del recupero del legno, proveniente da baite di montagna e antichi casolari. Questo dà vita a cucine in cui le naturali imperfezioni, le venature del legno, i segni del tempo, diventano caratteristiche estetiche uniche. Dall’attenzione alla qualità dei prodotti e della sostenibilità, nascono oggi due linee che fondono stile industrial e country: Lab 40 e Brera 76.

Marchi Cucine Brera 76

La forza del legno si coniuga in un equilibrato contrasto con altri materiali come acciaio e cemento. L’approccio rilegge le citazioni industrial in maniera originale, per una cucina che prende ispirazione dai loft delle grandi metropoli. Il calore del legno trasforma una soluzione d’arredo contemporanea e funzionale nel vero cuore della casa. Brera 76 è una cucina componibile, realizzata in legno massello, disponibile in tre colorazioni (bianco, rosso e antracite).

Marchi-Cucine

Marchi-Cucine

Marchi Cucine Lab 40

Uno stile che ricorda il tipico loft newyorkese, dove il legno si adatta alle differenti esigenze abitative e gioca con arditi contrasti materici. Si passa dal legno vecchio che ricopre il top dell’isola centrale, alle ante in legno di Conifera verniciato, nelle due varianti spazzolate o con superfici irregolari. L’imponente piano cottura richiama le cucine professionali, mentre cassetti e cestoni, dotati di guide e sponde in metallo, permettono una perfetta stabilizzazione e ammortizzazione del suono in chiusura. I porta bottiglie, con finiture speciali sono progettati in due tipologie: a terra, per permettere di sfruttare tutta l’altezza oppure a filo top. Il tutto è incorniciato dal sistema di pensili a giorno con illuminazione a led. La cucina è disponibile in tre varianti colore: bianco puro, rosso grintoso, lavagna vintage, con sei diverse varianti di ante ed è completa di elettrodomestici.

Marchi-Cucine

Marchi-Cucine

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato.